RuNe intende costruire una rete di accesso in fibra ottica (FTTH – fibre to the home) a tutte le utenze delle aree bianche interessate. Per farlo, RuNe vuole usare in misura massima possibile le infrastrutture preesistenti, (ri)utilizzabili per lo scopo. In questo senso, l'utilizzo delle infrastrutture di ERMES secondo le regole preposte, ma anche di tutte le altre infrastrutture possibili e razionalmente usabili (quali i pali e le tubazioni dell'illuminazione pubblica, l'infrastruttura energetica e simili) è di massima importanza. La rete verrà gestita in modo aperto, esclusivamente all'ingrosso, per garantire alle stesse condizioni a tutti gli operatori di servizi di poter fornire servizi agli utenti finali.